“vallone”, “castella”

Lungo la strada del “vallone”, sulla sinistra, si trovano i ruderi di due case coloniche di epoca romana.

Proseguendo si raggiungono i pozzi dell’acqua potabile.

Seguendo il sentiero si arriva su di un colle e nei pendii si notano i crolli del paese medioevale di “castula”; sul ripiano di roccia vi sono i resti della cisterna dell’acqua, le basi di una torre ed un canale scavato nella roccia, lungo il quale, forse, si buttavano i rifiuti.

Più in alto si trovano i “rottoni”, piccole grotte che seguono la curvatura della roccia.

Commenti chiusi.