Lun. Lug 15th, 2019

Dottore Antonio Gatti

Antonio Gatti, scrittore e storico dell’università di Pavia (XV sec), ha scritto una moltitudine di trattati storici tra i quali uno importante sulla città di Pavia.

Vissuto nel 1400 ha scritto la “Storia di Pavia” e un trattato sulle comete.
ANTONIO GATTI di Ortucchio fu buon medico, poeta e filosofo. Egli era studioso e scienziato d’alto intelletto oltreché illustre docente dell’Università di Pavia, la prima per dignità(1), la più ampia per bacino(2) e la più celebre per la correttezza e l’eleganza linguistica, per i manoscritti esistenti all’epoca nella città, per il livello e la qualità dei maestri che impartivano un insegnamento di carattere in prevalenza grammaticale e retorico(3), ma accordavano in quell’ambito un avviamento agli studi giuridici,
L’opera da lui data alla luce è: De Cometis. Romae MDLXXXVII

(1) Pavia città redidascaliagia.
(2) L’Università di Pavia era di una tradizione scolastica che risaliva alla tarda antichità, probabilmente mai interrotta.
(3) La Scuola pavese del 900 era specializzata nella cultura delle arti liberali e alla grafica dei documenti notarili.
A conferma di quanto sopra tramandato dalle cronache, riguardo al dottor Antonio Gatti di Ortucchio, riportiamo di seguito alcune autorevoli testimonianze.

• Dalle “Opere del proposto Ludovico Antonio Muratori già bibliotecario del serenissimo Signore Duca di Modena, Tomo Nono, Parte Seconda, pag. 464 (stampato in Arezzo nel MDCCLXIX)”:
• Dalla Biblioteca del Museo Correr di Venezia abbiamo ricevuto il seguente documento:

Venezia, Biblioteca del Museo Correr, “Cicogna 192”
Illustration 1701-1800.
Antiche segnature: Cicogna MMMCCCXXIX, Cicogna MMMCCCXXX, Cicogna MMMCCCXXXI, Cicogna MMM… 1701-1800